Futuro sicuro.

20 novembre 2018

Generalmente c'è un momento a cui si può guardare e pensare – è stato allora che tutto è cambiato. Per la sicurezza della perforazione esplorativa, questo momento è ora e a condurre questo cambiamento è un'azienda nel Sud Africa.
Il futuro della perforazione esplorativa ha le sue radici in un campo aperto di grandi dimensioni appena fuori Mokopane nel Sud Africa e prende le forme del carro di perforazione per carotaggio di superficie Christensen 140 e del relativo sistema di caricamento delle aste (RHS, Rod Handling System). Per lungo tempo, gli appaltatori della perforazione esplorativa sono rimasti nell'ombra in materia di sicurezza. Ora la situazione sta cambiando e la Zaaiman Exploration Drilling è una delle aziende che si è impegnata in tal senso. È esattamente il loro Christensen 140 con il sistema di caricamento delle aste che troviamo fuori Mokopane. Ci sono diversi carri qui in funzione ma questo è di particolare interesse.
Christensen 140 with RHS on site in Mokopane. (ID: 0051)
Lo scopo della perforazione del carro Christensen 140 in questo punto specifico è quello di trovare il platino nel sottosuolo. Con una punta di perforazione N e un'angolazione di 60° raggiungerà profondità di 1300 m prima di spostarsi su un altro sito. Il tempo impiegato per raggiungere la profondità desiderata è di circa un mese. L'angolo di perforazione è uno dei fattori di successo del sistema di caricamento delle aste. Sebbene il vantaggio principale di questo sistema sia la maggiore sicurezza dell'operatore, ci sono anche altri lati positivi. Uno di questi è la maggiore velocità nell'inserimento e nell'estrazione delle aste, in particolare durante le perforazioni angolate.

"Durante le perforazioni verticali a 90°, il peso dell'asta non è un grande problema perché è "appeso" al cavo. Quando però si inizia a eseguire la perforazione angolata, il peso dell'asta implica un lavoro maggiore per il team addetto alla perforazione e questo, nel tempo, accresce la fatica degli operatori."

Jacques Stoltz ,Site Manager
E prosegue: "Abbiamo visto che l'inserimento e l'estrazione delle aste sono anche leggermente più veloci con il sistema di caricamento delle aste ma il vero guadagno, al di là della maggiore sicurezza, è rappresentato decisamente dalla minor fatica per l'operatore nel tempo".

Il team di perforazione e la gestione in loco a Mokopane offrono un'evidente testimonianza – i carri di perforazione per carotaggio in superficie Christensen 140 sono delle ottime macchine. L'attenzione ai dettagli mostrata nella fabbricazione e la robustezza dei componenti del carro determinano un prodotto finale di alta qualità. Inoltre, la combinazione del Christensen 140 con il sistema di caricamento aste offre un carro di perforazione per carotaggio in superficie pronto per il futuro.
Rudi Zaaiman, Managing Director per la Zaaiman Exploration Drilling spiega quali sono le ambizioni dell'azienda: "In quanto moderni appaltatori della perforazione esplorativa cerchiamo di porci su un livello differente e abbiamo fatto della sicurezza uno dei nostri punti forti. Sono due i motivi per cui acquistare un carro Christensen 140 e il sistema RHS: sicurezza e tecnologia all'avanguardia. Questo è quanto offerto da Epiroc e quello che ricerchiamo".

Tenendo sempre alta l'attenzione, Rudi prevede che le grandi società minerarie richiederanno requisiti di sicurezza sempre più severi per gli appaltatori che assumono. Grazie al sistema di caricamento delle aste, la Zaaiman Exploration Drilling è pronta anche a questo.

E prosegue: "Possiamo mostrare alle società minerarie che abbiamo una soluzione moderna per offrire una sicurezza maggiore. Lavorando con il sistema di caricamento delle aste ci dichiariamo un'azienda che punta soprattutto sulla sicurezza. Vogliamo veramente giocare un ruolo importante nell'affermazione di questa tecnologia nel futuro".
Una parte fondamentale nel processo di introduzione della nuova tecnologia sul mercato è la stretta collaborazione con chi la utilizza tutti i giorni. Uno dei fattori importanti in Epiroc per lo sviluppo di nuovi prodotti è il feedback dei clienti. E anche lo sviluppo del sistema di caricamento delle aste in collaborazione con la Zaaiman Exploration Drilling non ha fatto eccezione.

Site Manager Jacques Stoltz: "Nel complesso, sia il carro Christensen 140 che il sistema di caricamento delle aste sono dei prodotti estremamente buoni. Siamo in una fase di test piuttosto lunga in cui ogni giorno acquisiamo nuovi dati. Abbiamo avuto solo un problema rilevante, il sistema di raffreddamento. Ma l'assistenza Epiroc è eccezionale. Il giorno successivo alla segnalazione, il supporto locale si è recato da noi e non solo ha risolto il problema ma ha anche addestrato il nostro tecnico in loco per la risoluzione di problemi simili".

"Posso affermare in via definitiva che la sicurezza sembra rappresentare il futuro per la perforazione esplorativa. Epiroc spinge il cambiamento e noi siamo pronti ad accoglierlo."

Rudi Zaaiman ,Managing Director

Christensen 140 Internazionale Carri di Carotaggio di Superficie Divisione Surface and Exploration Drilling 2018