Scegliete la serie di carri Pit Viper se la tecnologia, la produttività e un'elevata vita utile dei beni per costi totali di proprietà ridotti sono prioritari.

Quando è necessario praticare fori di grandi dimensioni nella roccia dura, non si può scendere a compromessi. La potente testa di rotazione, il carico elevato sulla punta, il compressore grande e la struttura robusta offrono una potenza bilanciata per le rocce più dure.

• Una testa di rotazione con una coppia potente fino a 25,7 kNm (19000 lb-ft), capacità del compressore fino a 3800 cfm di aria e un peso sulla punta di 56700 kg (125000 libbre) garantiscono al PV-351 un sistema bilanciato e potente per una rapida perforazione delle rocce dure.


• Il PV-351 è disponibile in versione diesel ed elettrica. Entrambe operano su una piattaforma di perforazione standard, offrendo una facilità di manutenzione senza pari nella sua classe per le miniere che richiedono flessibilità da entrambe le macchine.


• Il PV-351 offre una facilità di manutenzione eccellente con facile accesso ai filtri e la possibilità di risolvere i problemi di sistemi e componenti mediante il sistema RCS nella cabina o in remoto da ufficio con il pacchetto Desktop Viewer opzionale.


• La torre a passo singolo consente la perforazione di un foro definito a passo singolo fino a 19,8 m (65 piedi) e la perforazione multi passo fino a 41 m (135 piedi). Il design della torre ne consente il sollevamento e l'abbassamento con una rotazione completa e la testa di rotazione in alto – ulteriore testimonianza del design strutturale della torre.


• Il sistema RCS (Rig Control System) consente di attivare funzioni automatiche a bordo come parte del pacchetto di perforazione standard per assicurare sicurezza e produttività. Grazie all'RCS è possibile eseguire le funzioni automatiche, quali la perforazione e il livellamento automatici, con l'operatore a bordo oppure far funzionare l'unità a distanza grazie al pacchetto Bench Remote opzionale, con cui l'operatore può controllare una o più unità. Inoltre, il sistema RCS sui Pit Viper consente anche una perforazione completamente autonoma, praticamente senza alcuna interazione umana con il carro.