Your browser is not supported anymore.

We suggest changing from Internet Explorer to another option. The Internet Explorer browser is no longer supported by Microsoft. Please install or upgrade one of the browsers below.

Kevin Linnér è il CEO della KPJ Bergarbeten AB

L'esigenza di contenere il livello di rumorosità ha creato nuove opportunità per Kevin

In occasione di una gara d'appalto, Kevin Linnér ha dovuto affrontare e gestire una nuova sfida: L'acquirente voleva che tutte le perforazioni venissero eseguite con ridotti livelli di rumorosità. Dopo un'attenta valutazione, Kevin ha deciso di investire in due carri di perforazione dotati di sistema silenziato - e ora è sommerso di incarichi di lavoro.

È l'alba nel vecchio quartiere popolare di Majorna a Göteborg. L'unico rumore che si sente è il vociare dei bambini che vanno a scuola e lo sferragliare del tram n. 11 che riparte dalla fermata di Mariaplan. A pochi passi di distanza c'è Ärlegatan, una strada che si snoda fino a Gråberget, e lungo il cammino ci sono barriere, recinzioni e segnali di avvertimento che avvisano dei lavori di brillamento in corso. È qui che verranno fatti esplodere 13.000 metri cubi di roccia per fare spazio a 52 appartamenti distribuiti su due edifici.

 

In cima alla collina che presto si trasformerà in un cumulo di ghiaia incontriamo Kevin Linnér, CEO e fondatore della KPJ Bergarbeten AB. La sua azienda è specializzata in progetti piuttosto impegnativi e lavora quasi esclusivamente in questo tipo di aree densamente popolate nel centro di Göteborg.

 

“Tutto ciò che era facile da costruire a Göteborg è già stato costruito. Restano solo le aree più difficili, e noi siamo pronti ad affrontare questo tipo di progetti grazie alle nostre elevate competenze tecniche. Circa il 90% dei lavori che svolgiamo è rappresentato da questa tipologia progettuale", dice Kevin Linnér.

Primo piano della punta di perforazione di un FlexiROC T30 R

Dimezzare il livello sonoro grazie al sistema silenziato

Tralasciando per un attimo l'incredibile vista sul porto di Göteborg, a una prima occhiata la posizione di questo cantiere non è molto diversa da altre. Ma c'è un dettaglio che spicca e distingue questo cantiere dalle altre aree di lavoro. Il parco macchine di KPJ include due Epiroc FlexiROC T30 R con sistema silenziato, che rende il livello del suono insolitamente basso per questo tipo di cantiere. Quando è attivo, il sistema di perforazione è incapsulato in otturatori in alluminio a comando idraulico, che riducono il livello sonoro fino a 10 dB, ossia la metà del livello sonoro rilevato.

 

“È incredibilmente piacevole lavorare con il sistema silenziato, i nostri operatori sono felicissimi. Onestamente, penso che il contenimento del livello di rumorosità dovrebbe essere un requisito per tutti i lavori da svolgersi in aree densamente popolate", afferma Kevin Linnér.

L'esigenza di contenere il livello di rumorosità , una richiesta sempre più diffusa

Kevin decise di investire in carri di perforazione con sistema silenziato in vista di un progetto più ampio, in cui doveva preparare il terreno per la costruzione di 500 appartamenti e 50 villette. Il progetto consisteva nel brillamento di 40.000 m³ di roccia e nella perforazione di 6.000 m² di trivellazione. L'acquirente aveva posto una condizione ben definita: si accettavano solo attrezzature dotate di sistema silenziato.

"È un vantaggio competitivo che consente ai clienti di preferire noi rispetto ad altri."

Kevin Linnér ,CEO e fondatore della KPJ Bergarbeten AB
“Prima di questo lavoro non mi era mai capitato un cliente con esigenze simili, ma sembrava interessante. Ho fatto molti calcoli. Era un bel progetto, ma dovevo acquistare due macchine completamente nuove per poterlo gestire. Dopo molte considerazioni, alla fine decisi di investire: non me ne sono mai pentito."

Le reazioni positive alle attrezzature con sistema silenziato

Un altro vantaggio dato dai nuovi carri di perforazione è che i clienti che non richiedevano espressamente una riduzione del rumore ne rimanevano comunque positivamente sorpresi.

 

“Tutti apprezzano un ridotto livello di rumorosità, quindi ovviamente i nostri clienti sono molto grati quando arriviamo con questo tipo di macchine. Ci sono state anche persone che sono passate accanto al cantiere, facendoci notare che apprezzavano il fatto che non ci fosse così tanto rumore".

Ci sono degli svantaggi nell'utilizzo di carri di perforazione dotati di sistema silenziato?

“Certo, si tratta di un investimento importante. Le dimensioni dei macchinari hanno reso le operazioni un po' goffe all'inizio perché questo tipo di soluzione è dotato di un'alimentazione leggermente più grande. Nel caso di lavori in spazi ristretti, è facile urtare la copertura ma, poiché è realizzata in alluminio, può resistere ai colpi. Poi, si tratta anche di abituarsi a lavorare con questo tipo di attrezzatura. Nel complesso, gli svantaggi sono veramente pochi. Non comprerò mai più un carro di perforazione che non abbia il sistema silenziato.

FlexiROC T30 R per costruzioni edili FlexiROC T25 R per costruzioni edili 2020 Costruzioni Internazionale Superficie Divisione Surface and Exploration Drilling FlexiROC T30 R per cave Testimonianze dei clienti